Perché qualcuno dovrebbe essere interessato all’ingegneria chimica?

L’ingegneria chimica, e praticamente quasi ogni campo dell’ingegneria, è un prezioso livello di laurea. Per alcuni settori, è difficile cercare un lavoro senza esperienza di laurea, ma molti ingegneri chimici scopriranno che sono facilmente in grado di ottenere un lavoro subito dopo gli studi universitari, e se ne dovrebbero desiderare uno redditizio, senza la necessità di conseguire un diploma. Gli ingegneri chimici possono essere trovati quasi ovunque, dalla raffinazione alla consulenza ambientale, dalla farmaceutica alla produzione alimentare, dai semiconduttori allo sviluppo del software. Puoi svolgere un lavoro che è il principale ChemE (come la raffinazione o il produttore di prodotti chimici) o lavori che trovano semplicemente valore in un’istruzione ChemE per la nostra ampia capacità di problem solving e applicazioni scientifiche (programmazione o vendite tecniche).

Ciò che mi ha portato sul campo è stata la versatilità della laurea e la sicurezza del lavoro ergo. A differenza del settore tecnologico, non sei veramente attaccato a nessun settore. Se un particolare campo di ChemE va a sud (come è successo nelle miniere, più recentemente), puoi facilmente posizionarti in un altro settore (la biotecnologia è in forte espansione).

D’altra parte, se ti trovi interessato a perseguire la formazione universitaria, ChemE è anche un ottimo campo in cui perseguire gli studi universitari. La ricerca relativa a ChemE si estende in molti campi. Molti programmi di laurea offrono programmi di dottorato ChemE associati ai dipartimenti di Biochimica o Fisica. Puoi proseguire la ricerca in microelettronica, nanotecnologia, biomateriali, progettazione di proteine, sintesi di polimeri, progettazione di catalizzatori … Le possibilità sono quasi infinite!

Soprattutto perché è un campo multidisciplinare e ha un ambito più ampio rispetto alla maggior parte dei campi di ingegneria. È anche un ottimo modo per essere rilevanti nelle aree di ricerca del futuro.